Benvenuto nel mio sito dedicato a La saga di Etreia


Tatiana Vanini Ciao!
Sia che ci sei venuto di proposito o che ci sia capitato per caso, benvenuto nel mio sito dedicato a "La saga di Etreia".
Mi presento: sono Tatiana, l'autrice del libro.
Lascia che ti parli un po' di me. Da dove iniziare? Vediamo... all'inizio era il caos e lo spirito divino aleggiava... come? Troppo indietro?
Oh, okay, riprovo. Sono una donna, e siccome delle signore non si sa mai l'età, ti dirò solo che sono nata nello scorso millennio, come la maggior parte delle persone. Vivo a Casasco, nella splendida Valle d'Intelvi, il polmone verde di Lombardia in provincia di Como. Ma finiamola qui con la geografia, che a scuola non era tra le mie materie preferite.
Sono laureata in biologia molecolare e ho studiato psicologia, ma invece di fare danni in qualche laboratorio, ho deciso di scrivere. Magari qualcuno potrebbe obiettare che potevo limitarmi a fare la moglie e la madre dei miei due adorati bimbi, peggio per lui o per lei. Ho creato la cittadina di Etreia e ho deciso di pubblicarlo, e adesso anche il sito... uau!
Sono una grande appassionata di libri gialli, ma ho scritto un fantasy. Perché? Perché è un argomento che conosco, perché ho potuto dare libero sfogo alla fantasia, perché a volte è il libro che decide di scriversi e l'autore non può fare altro che piegarsi alla sua volontà.
Il romanzo è ispirato al popolare gioco di ruolo del Dungeons & Dragons, o D&D per chi lo conosce e lo pratica. E per chi adesso si sta chiedendo che roba è, rispondo così: è un gioco di fantasia, da fare in gruppo con gli amici, dove ogni giocatore veste i panni di un personaggio fantastico. Si può scegliere la razza, umani, nani, elfi, halfling, come si preferisce. Si decide una professione, guerriero, mago, ladro, chierico e poi armati da matita, scheda personaggio dove vengono descritti i vostri poteri e le armi, dadi e tanta fantasia, si comincia a giocare, a vivere avventure guidati da un amico che decide le vostre missioni. Sembra complicato? Credetemi, è più facile giocare che spiegare! Io ho cominciato nel 2001, con mio marito (allora fidanzato) e il suo gruppo di amici.
Adesso voglio farvi una confessione, qualcosa che non sa nessuno, nemmeno chi mi ha fatto conoscere il gioco, insomma uno scoop.
La prima volta che Renato (mio marito), mi ha detto che regolarmente si incontrava con gli amici per giocare a D&D non era entrato nei particolari e io, vuoi per l'ora tarda (le 22.00), vuoi per l'emozione di uscire con lui da poco tempo (un paio di settimane), bé credevo che andasse a giocare a calcetto e che la sua squadra avesse adottato un nome buffo! Ecco adesso lo sapete voi, e probabilmente lui e i nostri amici giocatori... Chiedo perdono! Ero ignorante e non sapevo cosa facevate, scusate! Adesso lo so che verrò presa in giro per il resto dell'eternità, ma pazienza.
Che altro posso dire di me? Adoro il gelato, la Wii, giocare a tennis. Colleziono puffi da quando avevo 4 anni e mia nonna mi regalò il primo omino blu. Adesso ne ho più di 400 e devo difenderli dai miei bimbi che non concepiscono la regola di guardare e non toccare.
Hobby? Uno un po' particolare, come me e il mio libro: ricamo arazzi a mezzo punto. Mi rilassa, mi permette di pensare a ciò che voglio o di chiacchierare e in più una volta finiti, sono perfetti per arredare!
A fine 2012, insieme ad altri 4 autori ho vinto il concorso "Parole dal caos", con il racconto breve Il contratto che puoi scaricare qui, così conoscerai il mio stile.
Dall'inizio del 2017 ho cominciato una nuova avventura collaborando come recensore con il sito librierecensioni.com, attività decisamente stimolante che mi dà la possibilità di conoscere i lavori di nuovi autori come di leggere scrittori già affermati.
Adesso basta con me, passa a conoscere "La saga di Etreia Veni, vidi... Etreia!". Solo un'ultima cosa: è un libro diverso, leggilo. Non è una supplica, ma un consiglio, ti piacerà, parola dell'autrice!


Norme sulla privacy
Sito realizzato da:
librierecensioni.com